m
Please wait......

Answers

My personality
What I find bad/ugly in lifemala: L'egoismo ed il cinismo di alcuni individui (la maggior parte) l'abbandono
irish: Le relazioni non sane
giulia: La prepotenza,la tendenza truffaldina e prevaricatrice molto diffusa; l'individualismo esasperato assieme alla generale assenza di valori come quelli sopra detti
newman: The incomprehension between human beings
ulysses: La falsità, la malizia, il tradimento, l'ignoranza, la violenza, la pusillanimità
francescoaudace: Sopporto pochissime cose, ancor meno le persone moraliste. Non mi piace conformarmi solo per il bell'apparire. Non mi piace chi si inchioda alle masse.
valya: Bè, nella vita purtroppo ci sono anche tante cose brutte e nei momenti peggiori tendiamo a concentrarci purtroppo solo su queste.

Innanzitutto non tollero ogni forma di ingiustizia e di prevaricazione dei forti sui più deboli; non sopporto le prepotenze, da quelle perpetuate ad esempio dalla società stessa attraverso la sua organizzazione per arrivare a quelle più quotidiane, come quelle che ad esempio si fanno i bambini tra di loro a scuola.

Non sopporto la disonestà, la corruzione, la falsità, l'ipocrisia, e penso che uno dei problemi maggiori nella società occidentale sia quello di anteporre il profitto al benessere e al valore dell'individuo, commisurato appunto alla sua capacità di produrre beni materiali.

Il male più grande è che si dimentica l'uomo nella sua essenza più nobile, quella spirituale e interiore, per dare spazio solo a quella esteriore, in un abbrutimento generale dove l'individuo è schiacciato da una mentalità volta all'accumulo e al mero apparire.

Forse la cosa più triste è notare - essendo io un'educatrice - come il male sia radicato in fondo nell'anima umana, visto che l'istinto primario dei bambini e dei ragazzini è comunque sin da molto piccoli quello di prevaricare sul più debole, quello di dare addosso ed emarginare chi non è come gli altri. Solo l'educazione può arginare l'istinto belluino e primitivo di sopraffazione.

Io ho una visione molto cupa e pessimista della natura umana, ben rappresentata a mio avviso ne "Il signore delle mosche" di Golding.

lcanci: Taubheit, nach Innen und nach Außen
brody: L'ignoranza, la mancanza di sensibilità, la superficialità.
taz27: L'ansia.
davideulisse1986: Che le cose nel mondo non sono propriamente a misura d'umanità.
bobcall: La sofferenza, la solitudine,l'ipocrisia,l'egoismo la falsità
ferruccio50: Il peccato e la gente prepotente ed ignorante
elf89: Le persone cattive, le Malattie, Depressione e Restare Soli.
bryan: Più che l'ignoranza, la stupidità e la violenza il lassismo dei responsabili della cosa pubblica per porre fine al'ignoranza la stupidità e la violenza.
lunafreya: La discriminazione
cenerentola: Il pessimismo, la rinuncia, il vittimismo.
raffaele: Le occasioni perse per esprimersi
nuvolo: I posti troppo affollati da gente troppo rumorosa, la disonestà e gli inganni
bebe: Le responsabilità e le difficoltà